CHIRURGIA ESTETICA SENO

MASTOPLASTICA ADDITIVA

La mastoplastica additiva permette di aumentare il volume del seno, correggendo eventuali asimmetrie e difetti di forma. Questo risultato si ottiene inserendo in sede sottoghiandolare o sottomuscolare delle protesi in silicone, sicure e disponibili in svariate misure.

L’incisione per l’inserimento può essere al solco sottomammario, periareolare o ascellare, ma in tutti i casi risulterà molto poco visibile. Dopo l’intervento è consigliabile indossare per un mese un reggiseno di tipo sanitario.

MASTOPESSI

La mastopessi è l’intervento con cui il seno viene rimodellato e risollevato, ma senza ridurne il volume. L’operazione prevede uno spostamento del capezzolo in una posizione più alta e un rimodellamento della ghiandola e del grasso; il risultato è un aumento di tono del seno, con una posizione più alta e giovanile.

Quando oltre al lifting si desidera anche un aumento di volume l’intervento può prevedere anche l’inserimento di una protesi.